ANNATA

2010

ANDAMENTO CLIMATICO

L’inverno è stato rigido e prolungato (fino al mese di marzo), con abbondanti nevicate che hanno garantito ottime riserve idriche nel terreno. L’inizio dell’estate è stato molto piovoso e il mese di agosto ha registrato temperature miti e generalmente più basse rispetto agli anni recedenti; poi, dall’ultima decade di agosto e per tutto il mese di settembre, le temperature si sono rialzate, con uno sbalzo termico notevole tra giorno e notte.

Piovosità 0
Temperatura 0

Data vendemmia
DAL 6 AL 15 OTTOBRE

Tannini leggeri per quest’annata. La struttura è buona e sarà un vino longevo.

Achille Boroli

CICLO VEGETATIVO

Il ciclo vegetativo è stato complesso data l’annata singolare dal punto di vista climatico; le uve a maturazione tardiva, in particolare il nebbiolo da barolo, hanno tratto grande beneficio dal clima di settembre con i grandi

sbalzi di temperatura tra giorno e notte per cui la maturazione delle componenti fenoliche e il quadro aromatico sono stati eccezionali, garantendo corpo e attitudine all’invecchiamento.

RESA DELLA PRODUZIONE

La resa per le uve nebbiolo è stata nella norma.

VINI

ANNATA MOLTO BUONA

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.