Nebbiolo 2020

Il Nebbiolo 2020 è frutto ed espressione di un’annata robusta. Il suo colore rubino profondo è un segno distintivo. Il bouquet è ricco di frutti rossi succulenti, con note di ciliegie mature, fragole di bosco e un tocco di prugna matura. In bocca, offre una struttura corposa e vigorosa.

Denominazione

Langhe DOC Nebbiolo

Ciclo vegetativo

La primavera asciutta e soleggiata del 2020 ha garantito una ripresa vegetativa omogenea per le uve da Nebbiolo 2020, che è iniziata alla fine del mese di febbraio e si è conclusa, per le varietà più tardive, verso la seconda metà di marzo.

Il vigore vegetativo iniziale causato dalla dotazione idrica abbondante con la quale è iniziata l’estate ha consentito alle viti di sviluppare al meglio la fisiologia produttiva.

Andamento climatico

L’annata 2020 è iniziata all’insegna di un inverno senza particolari criticità, caratterizzato da temperature miti e poche precipitazioni, specialmente a carattere nevoso. La prima parte della primavera è stata relativamente asciutta e soleggiata. I mesi di marzo ed aprile sono trascorsi all’insegna del bel tempo e delle temperature miti, con scarse precipitazioni, lasciando presagire, in prima battuta, un’annata precoce. Questa previsione è però stata smentita nel mese di maggio, quando il clima instabile ha fatto registrare un numero considerevole di giorni piovosi, situazione che si è protratta fino a giugno inoltrato.

Per quanto concerne i vitigni a ciclo più lungo come il Nebbiolo si è da subito avuta la sensazione di un’annata precoce vista l’invaiatura avvenuta tra l’inizio e la metà del mese di agosto. Successivamente il calo delle temperature ha determinato un rallentamento temporaneo della maturazione che è poi ripresa in modo esponenziale nella seconda parte del mese di settembre.

Il Nebbiolo 2020 si è presentato alla raccolta in condizioni ottimali: le temperature notturne non eccessive hanno portato ad un rapido accumulo di polifenoli che si attestavano già su valori ottimi attorno alla metà di settembre.

2020

Nebbiolo 2020

2020

Denominazione

Langhe DOC Nebbiolo

Ciclo vegetativo

La primavera asciutta e soleggiata del 2020 ha garantito una ripresa vegetativa omogenea per le uve da Nebbiolo 2020, che è iniziata alla fine del mese di febbraio e si è conclusa, per le varietà più tardive, verso la seconda metà di marzo.

Il vigore vegetativo iniziale causato dalla dotazione idrica abbondante con la quale è iniziata l’estate ha consentito alle viti di sviluppare al meglio la fisiologia produttiva.

Andamento climatico

L’annata 2020 è iniziata all’insegna di un inverno senza particolari criticità, caratterizzato da temperature miti e poche precipitazioni, specialmente a carattere nevoso. La prima parte della primavera è stata relativamente asciutta e soleggiata. I mesi di marzo ed aprile sono trascorsi all’insegna del bel tempo e delle temperature miti, con scarse precipitazioni, lasciando presagire, in prima battuta, un’annata precoce. Questa previsione è però stata smentita nel mese di maggio, quando il clima instabile ha fatto registrare un numero considerevole di giorni piovosi, situazione che si è protratta fino a giugno inoltrato.

Per quanto concerne i vitigni a ciclo più lungo come il Nebbiolo si è da subito avuta la sensazione di un’annata precoce vista l’invaiatura avvenuta tra l’inizio e la metà del mese di agosto. Successivamente il calo delle temperature ha determinato un rallentamento temporaneo della maturazione che è poi ripresa in modo esponenziale nella seconda parte del mese di settembre.

Il Nebbiolo 2020 si è presentato alla raccolta in condizioni ottimali: le temperature notturne non eccessive hanno portato ad un rapido accumulo di polifenoli che si attestavano già su valori ottimi attorno alla metà di settembre.

-
Piovosità
+
-
Temperatura
+
dal 6 al 9 Ottobre
Data vendemmia
specifica
Eccezionale
Qualità annata
Prodotte con passione:

8932 pz

100 pz

---

---

Siamo di fronte ad un’eccellente annata, grandi presupposti specialmente sui vini da lungo invecchiamento.
ACHILLE BOROLI

Premi

2020

VISITA LA
CANTINA

Le cantine Boroli, situate a Castiglione Falletto, sono il posto perfetto per immergersi nel magico territorio delle Langhe con percorsi di degustazione e vivere un’esperienza indimenticabile all’insegna della scoperta e del buon vino.