Barolo Villero 2003

Il Barolo Villero del 2003, dal sapore corposo che evidenzia un’ampia estrazione di frutta, è costituito da una presenza apprezzabile di tannini sapidi e dolci.
Un vino di rilevanza che invecchierà con classe e, col passare del tempo, svelerà appieno il suo potenziale.

Denominazione

Barolo Docg Villero

Ciclo vegetativo

L’annata del 2003 ha iniziato in ritardo rispetto alla norma, con una schiusura delle gemme ritardata di circa 15 giorni. Tuttavia, in un breve lasso di tempo, la fase di fioritura è stata raggiunta verso la fine di maggio, in linea con le medie stagionali delle annate calde. A metà giugno, leggermente in anticipo rispetto al solito, si è avviata l’invaiatura, mentre per i vitigni più tardi, come il Nebbiolo da Barolo, questa fase si è protratta fino a metà/fine luglio.
All’inizio di settembre, si è verificato un repentino calo delle temperature, accompagnato da piogge moderate. La maturazione del Nebbiolo da Barolo è stata ottimale, con uve in condizioni sanitarie eccellenti. Di conseguenza, si è ottenuto un elevato livello qualitativo, con un notevole aumento della gradazione alcolica per il Barolo Villero 2003.

Andamento climatico

L’annata climatica 2003 è stata segnata dalla costante presenza di condizioni climatiche stabili e soleggiate, accompagnate da una notevole mancanza di precipitazioni.
Questa combinazione di elementi ha portato ad un aumento delle temperature fino a raggiungere record storici nella regione, e queste temperature eccezionalmente elevate sono rimaste costanti per un periodo prolungato. In quest’anno abbiamo prodotto il nostro Barolo Villero 2003.

2003

Barolo Villero 2003

2003

Denominazione

Barolo Docg Villero

Ciclo vegetativo

L’annata del 2003 ha iniziato in ritardo rispetto alla norma, con una schiusura delle gemme ritardata di circa 15 giorni. Tuttavia, in un breve lasso di tempo, la fase di fioritura è stata raggiunta verso la fine di maggio, in linea con le medie stagionali delle annate calde. A metà giugno, leggermente in anticipo rispetto al solito, si è avviata l’invaiatura, mentre per i vitigni più tardi, come il Nebbiolo da Barolo, questa fase si è protratta fino a metà/fine luglio.
All’inizio di settembre, si è verificato un repentino calo delle temperature, accompagnato da piogge moderate. La maturazione del Nebbiolo da Barolo è stata ottimale, con uve in condizioni sanitarie eccellenti. Di conseguenza, si è ottenuto un elevato livello qualitativo, con un notevole aumento della gradazione alcolica per il Barolo Villero 2003.

Andamento climatico

L’annata climatica 2003 è stata segnata dalla costante presenza di condizioni climatiche stabili e soleggiate, accompagnate da una notevole mancanza di precipitazioni.
Questa combinazione di elementi ha portato ad un aumento delle temperature fino a raggiungere record storici nella regione, e queste temperature eccezionalmente elevate sono rimaste costanti per un periodo prolungato. In quest’anno abbiamo prodotto il nostro Barolo Villero 2003.

-
Piovosità
+
-
Temperatura
+
dal 25 Settembre al 5 Ottobre
Data vendemmia
specifica
Buona
Qualità annata
Prodotte con passione:

4750 pz

200 pz

30 pz

---

I nostri Baroli si distinguono per la loro ricca corposità, con un profumo persistente di frutta matura e un palato avvolgente e caloroso.

Premi

2003

VISITA LA
CANTINA

Le cantine Boroli, situate a Castiglione Falletto, sono il posto perfetto per immergersi nel magico territorio delle Langhe con percorsi di degustazione e vivere un’esperienza indimenticabile all’insegna della scoperta e del buon vino.