Barolo 2017

Il Barolo 2017 è un vino che emana emozione in ogni sorso. Con il suo colore rubino intenso, cattura l’attenzione. Il bouquet è un’ode alla natura, con profumi di ciliegia matura, violetta, e spezie orientali. In bocca, offre un’esperienza sensoriale indimenticabile, con tannini setosi e sapori che oscillano tra la frutta rossa, il cacao, e una leggera nota di tabacco. Il Barolo 2017 è una celebrazione del piacere di degustare un grande vino.

Denominazione

Barolo Docg

Ciclo vegetativo

Dal punto di vista della durata del ciclo vegetativo della vite, nel 2017 si notano molte differenze con altre annate precoci, infatti quest’anno il periodo che intercorre tra il germogliamento e la maturazione tecnologica, seppur anticipato è comunque stato in media di 185 giorni, mentre nelle altre annate simili si aggirava attorno a 170 contro i 200 delle annate considerate “tardive”.
In sintesi il Barolo 2017 proviene da un’annata anticipata, ma la vite ha comunque potuto compiere il suo sviluppo in modo completo.

Andamento climatico

L’annata viticola 2017 sarà ricordata per l’andamento climatico caldo ed in modo particolare per le scarse precipitazioni. L’inverno è stato mite con poche nevicate, mentre la primavera è stata contraddistinta da alcune piogge e da temperature sopra la media stagionale che hanno ulteriormente favorito lo sviluppo vegetativo della vite, che sin da subito si è dimostrato anticipato e che si è mantenuto per il prosieguo della stagione. Dal mese di maggio è iniziato un lungo periodo di bel tempo dovuto al passaggio di numerosi anticicloni.

A partire dalla prima settimana di settembre le temperature sono scese sensibilmente e si è potuto notare un andamento più vicino alle medie stagionali con sbalzi termici importanti tra il giorno e la notte. A giovare maggiormente di questa situazione è stato il profilo polifenolico delle uve a bacca nera a ciclo vegetativo medio – lungo, come quelle da Nebbiolo, che hanno fatto registrare dati che differiscono rispetto ad altre annate “calde”. Infatti quest’anno si osservano valori migliori sia in termini di quantità, sia in termini di estraibilità per il nostro Barolo 2017.

2017

Barolo 2017

2017

Denominazione

Barolo Docg

Ciclo vegetativo

Dal punto di vista della durata del ciclo vegetativo della vite, nel 2017 si notano molte differenze con altre annate precoci, infatti quest’anno il periodo che intercorre tra il germogliamento e la maturazione tecnologica, seppur anticipato è comunque stato in media di 185 giorni, mentre nelle altre annate simili si aggirava attorno a 170 contro i 200 delle annate considerate “tardive”.
In sintesi il Barolo 2017 proviene da un’annata anticipata, ma la vite ha comunque potuto compiere il suo sviluppo in modo completo.

Andamento climatico

L’annata viticola 2017 sarà ricordata per l’andamento climatico caldo ed in modo particolare per le scarse precipitazioni. L’inverno è stato mite con poche nevicate, mentre la primavera è stata contraddistinta da alcune piogge e da temperature sopra la media stagionale che hanno ulteriormente favorito lo sviluppo vegetativo della vite, che sin da subito si è dimostrato anticipato e che si è mantenuto per il prosieguo della stagione. Dal mese di maggio è iniziato un lungo periodo di bel tempo dovuto al passaggio di numerosi anticicloni.

A partire dalla prima settimana di settembre le temperature sono scese sensibilmente e si è potuto notare un andamento più vicino alle medie stagionali con sbalzi termici importanti tra il giorno e la notte. A giovare maggiormente di questa situazione è stato il profilo polifenolico delle uve a bacca nera a ciclo vegetativo medio – lungo, come quelle da Nebbiolo, che hanno fatto registrare dati che differiscono rispetto ad altre annate “calde”. Infatti quest’anno si osservano valori migliori sia in termini di quantità, sia in termini di estraibilità per il nostro Barolo 2017.

-
Piovosità
+
-
Temperatura
+
dal 25 al 28 Settembre
Data vendemmia
specifica
Ottima
Qualità annata
Prodotte con passione:

25333 pz

---

---

---

La vendemmia 2017 si congeda lasciandoci vini di grande prospettiva, nonostante i timori di inizio estate, viste le temperature elevate.

Premi

2017

VISITA LA
CANTINA

Le cantine Boroli, situate a Castiglione Falletto, sono il posto perfetto per immergersi nel magico territorio delle Langhe con percorsi di degustazione e vivere un’esperienza indimenticabile all’insegna della scoperta e del buon vino.